Diagnostica e Obesità

L’obesità è soprattutto una lesione biochimica e fisiopatologica secondaria dovuta all’eccesso di energia chimica e di nutrienti. Il corpo umano utilizza solo energia chimica (ATP) per ottenere i vari tipi di lavoro necessari per vivere.

Le Calorie sono un artefatto scientifico, da superare. Il corpo umano non utilizza il calore per ricavarne lavoro fisiologico. Non c’è alcuna corrispondenza tra il potere calorifico degli alimenti con la effettiva utilizzazione di energia chimica all’interno di un organismo umano. Il calore metabolico, cioè la temperatura corporea, è generato solo nei mitocondri degli adipociti bruni del tessuto adiposo, attraverso la beta ossidazione completa degli acidi grassi saturi. Proteine, carboidrati, fibra alimentare, vitamine, minerali ...non partecipano alla produzione di calore metabolico! Solo in base ad esami come la valutazione della composizione corporea, la valutazione delle intolleranze alimentari, e altri test come  la nutragenetica che si e affacciata negli ultimi anni è possibile intraprendere una percorso nutrizionale mirato, efficace e sicuramente con la sicurezza di non ripredere i peso perso!