Mineralogramma

Il test ISA permette di tenere sotto controllo la situazione di dodici organi, cuore, intestino tenue, vescica, reni, ghiandole sessuali, tiroide, vescica biliare, fegato, polmone, intestino crasso, stomaco e pancreas. Il test è semplice ed indolore, basta raccogliere un po’ delle urine del mattino. L'urina è un vero e proprio specchio della salute del corpo e tramite lo spettrofotometro d'assorbimento e di emissione atomica è possibile valutare la quantità di minerali il cui squilibrio permette di scoprire piccoli disturbi che di solito non si sono ancora manifestati perché non danno ancora sintomi, ma che potrebbero poi evolvere in vere e proprie malattie.

Il mineralogramma è un test sul capello. Perché il capello? Innanzitutto perché la campionatura è semplice e non cruenta. Il Capello è un materiale da biopsia stabile e non richiede particolari trattamenti. I livelli dei minerali nel capello sono circa 10 volte quelli del sangue e ciò consente di ottenere la determinazione con una maggiore accuratezza.

Il capello è una cellula e fornisce quindi una lettura cellulare dei livelli dei minerali. Le cellule, non il sangue, sono il maggiore luogo di attività metabolica. I tests ematici non forniscono le stesse informazioni, perché i livelli dei minerali sono bassi nel sangue, rendendo la scoperta più difficile, ed inoltre i livelli dei minerali sono tenuti relativamente costanti nel sangue anche quando la patologia è presente; nello stesso tempo le analisi del sangue possono variare di ora in ora in dipendenza dei cibi introdotti o di altri fattori.

I tests sul capello consentono l'accertamento di un livello individuale di stress e del tasso di ossidazione. Il tasso di ossidazione fornisce una notevole quantità di informazioni ed è grande auto nella determinazione dei fabbisogni dietetici e nella raccomandazione dei supplementi nutrizionali.